La versione idraulica del GreenBlow è nata per le applicazioni in ambito agricolo.
La progettazione di questo prodotto ha tenuto in considerazione che l’applicazione su macchine operatrici è particolarmente gravosa a causa di vibrazioni e polvere.

Abbiamo pubblicato un interessante case history che ne vede l’applicazione su una macchina spandiconcime, ma che potrebbe essere estesa anche su macchine seminatrici.

Case History: Spandiconcime

Questa applicazione del GreenBlow idraulico aiuta a distribuire i pellets di fertilizzante  (oppure le sementi) in maniera omogenea sul terreno.

Inoltre, un altro problema che è stato risolto, grazie ai materiali plastici di cui è costituito il nostro ventilatore, è quello della  ruggine provocata dal contatto prolungato con il concime, altamente corrosivo sui metalli ferrosi.

Qui il video dell’applicazione :

 

La Direttiva Europea UE2017/2398, inserisce la silice cristallina libera (SLC) nella lista delle sostanze cancerogene.  Quindi, oltre a controllare il rischio di esposizione di tutti gli operatori che potrebbero entrare in contatto con questa sostanza, è necessario anche limitarne la diffusione nell’ambiente.

La silice libera cristallina è quella frazione di polvere di silice e suoi derivati con dimensioni sufficientemente piccole (pochi micron) da potere introdursi all’interno degli alveoli polmonari. Si tratta di una polvere generata durante la produzione di piastrelle ceramiche e/o durante la lavorazione di pietre naturali, marmo e altri elementi tipicamente da costruzione.

Le linee guida delle associazioni di categoria sono:
– inserire sistemi di aspirazione, cappe aspiranti;
– è altamente consigliato l’utilizzo di filtri ad alta efficenza (F9) o assoluti (HEPA).

Processi coinvolti : tutte le lavorazioni a secco come  like lappatura, taglio, squadratura, macinazione ma anche mulini, smaltatura e cottura

Il nostro sistema Pull’n’Catch® soddisfa pienamente tutti questi requisiti !

Pull’n’Catch è il sistema più semplice ed economico che può risolvere questo problema in ogni applicazione. E’ composto da una cappa d’aspirazione, un primo step di filtrazione attraverso un ciclone ed un secondo step di filtrazione mediante filtro, che può essere F9 oppure HEPA14.

Qui un video di una delle tante applicazioni fatte in questi mesi:

Attenzione ! Il sistema può essere per telai piccoli come questo ma anche per telai grandi oltre 3 metri ! Come ad esempio, all’ingresso forni.

Se desiderate maggior informazioni oppure avete necessità di un suggerimento su come applicare il sistema alla vostra macchina, non esitate nel contattarci ! Saremo lieti di fornirvi la nostra assistenza tecnica.

PULL'n'CATCH® for contaminated air filtration in processing with hotmelt glue. Avoid contaminated air come into contact with operators.

PULL'n'CATCH® for contaminated air filtration in processing with hotmelt glue. Avoid contaminated air come into contact with operators.

 

PULL'n'CATCH® for contaminated air filtration

Il sistema Pull’n’Catch® ci sta’ dando grandissime soddisfazioni ogni giorno, in questo caso per un’applicazione di filtraggio di aria contaminata.

La richiesta di applicare questo sistema non solo nei nostri settori storici, ma anche in nuovi ambiti, dimostra come questo sistema possa essere applicato ovunque per risolvere particolari problemi finora senza soluzione, o con soluzioni molto costose.

Abbiamo pubblicato un nuovo case history nell’area Aspirazione che ha risolto un problema di aria contaminata in prossimità di operatori a causa di un’operazione manuale eseguita con colla a caldo.

Nel video abbiamo utilizzato un fumo artificiale per capire meglio il movimento dell’aria ed il risultato è stato raggiunto evitando che l’aria contaminata (dai solventi) arrivasse al viso degli operatori.

Clicca sull’immagine per vedere il case history completo !